GENOVA: NON RESTIAMO A GUARDARE!

Logo comune di GenovaCome sempre accade, se ne parla tanto sul momento, come a sfruttare il disastro per fare numeri ma man mano che il tempo passa si perde di vista ciò che è accaduto ma sopratutto le relative conseguenze.
Genova ha bisogno del mondo del nuoto, sotto ogni forma, possiamo dare una mano!
Iniziamo così, segnalando le indicazioni fornite sul sito del Comune di Genova su come e dove poter far arrivare le donazioni, vi riporto il testo integrale così da evitare giri nel web:
Donazioni – Per dare una risposta alle centinaia di genovesi che nei giorni scorsi hanno dato vita ad una gara di solidarietà a favore delle famiglie alluvionate, l’assessorato alle politiche socio sanitarie ha organizzato, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana e la Fiera del Mare, una raccolta di generi alimentari, abbigliamento e oggetti per la casa.

«Ora comincia la fase più complicata quella del dopo alluvione, quando, spenti i riflettori, vanno ricostruite le vite di decine di famiglie»: lo dice l’assessore competente Roberta Papi che si sta occupando, insieme ad altri suoi colleghi di giunta, di procurare agli alluvionati sistemazioni o alloggi sostitutivi, e tutto ciò che serve in una casa. «Fortunatamente – prosegue Papi – si è attivata una grande solidarietà e quindi stiamo ricevendo anche tantissime donazioni concrete».

E in cosa si può materializzare questa generosità? In alimenti non deperibili a lunga scadenza, abbigliamento – anche intimo – uomo, donna, bambino, scarpe, lenzuola e coperte, prodotti per l’igiene personale, stoviglie in genere (piatti, bicchieri, posate), pentolame, piccoli e grandi elettrodomestici, materiale didattico, materiale di pulizia per la casa (secchi , scope, detersivi).

Tutto questo materiale, tranne i mobili, va portato direttamente al centro di raccolta che si trova al padiglione C della Fiera del Mare e rimane aperto, grazie ai volontari della Croce Rossa, dalle 8 alle 18 dal lunedì alla domenica. Ogni contatto con il Comune di Genova può essere stabilito attraverso il numero verde 800.177.797 e, per chi volesse offrire la propria disponibilità è attiva una mail all’indirizzo donazionialluvione@comune.genova.it

PortoAntico – Dopo banche, imprese, associazioni, sindacati è la volta della Porto Antico prendere una iniziativa benefica. Dalle parti del Bigo hanno deciso, aderendo ad una campagna di Costa Edutainment, di contribuire alla raccolta di fondi devolvendo la propria quota parte dell’incasso di domenica 20 novembre, derivante dagli ingressi all’Acquario e alla Città dei bambini e dei ragazzi.
La somma verrà destinata all’iniziativa della Regione Liguria.

Sabato 26 e domenica 27 novembre, inoltre, in occasione della terza edizione della mostra mercato “Porto Antico In Scala”, la società devolverà 1 euro per ogni biglietto emesso in entrambe le giornate sul conto corrente della Regione Liguria. Porto Antico di Genova intende così rinnovare il profondo cordoglio per le vittime delle alluvioni e il sentimento di sincera solidarietà verso i genovesi e i liguri che hanno subito danni dal maltempo dei giorni scorsi.
LINK ALL’ARTICOLO SUL SITO DEL COMUNE DI GENOVA

Corrado Sorrentino

Swich Founder

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: